Guida Infissi e serramenti

Infissi: Sistemi e tipologie di apertura e chiusura

4.8/5
votato da 207 persone

Sia che si parli di finestre in alluminio, infissi in legno o serramenti pvc, bisogna tenere a mente che questi prodotti possono adottare diversi sistemi di apertura dell'anta. L'adozione di un particolare metodo di movimentazione rispetto a un alto influisce notevolmente sulla quantità di spazio disponibile e sul prezzo finale. Tra le tipologie e sistemi di apertura e chiusura in commercio si trovano:

Finestre a battente

Adottano il classico sistema di movimentazione dell'anta, che risulta essere anche quello maggiormente ingombrante. Di conseguenza non possono essere installate negli ambienti di ridotte dimensioni. Si tratta anche del sistema di apertura meno costoso;

Finestre scorrevoli

Si tratta di un sistema di apertura utilizzata soprattutto per gli ambienti di ridotte dimensioni dove non si ha lo spazio necessario per un'anta a battente oppure per le finestre che si aprono verso il giardino. Gli infissi scorrevoli possono essere alzanti oppure complanari. Il primo sistema viene usato per grandi vetrate, con ante che raggiungono dimensioni 3x3 metri. Proprio per il loro peso e per la loro grandezza si sollevano le ante dalla loro posizione di chiusura per poterle aprire utilizzando un'apposita leva che mette in funzione i rulli eccentrici che regolano il telaio. Questi serramenti possono essere esterno muro (la finestra scorre lungo la parete) oppure interno muro. In questo caso si deve effettuare un intervento edile per creare un'intercapedine nella parete nella quale installare un controtelaio che possa ospitare l'anta una volta aperta. Di conseguenza scompare totalmente alla vista. Invece le finestre scorrevoli complanari sono quelle più diffuse all'interno di questa categoria e consentono di portare l’anta scorrevole in posizione di ribalta. Anche in questo caso si ottiene una maggiore organizzazione dello spazio e si garantisce un ottimo livello di areazione del locale. Si tratta della soluzione consigliata per finestre posizione in ambito particolare, ad esempio in cucina, oppure con aperture non troppo ampie;

Serramenti a vasistas oppure a ribalta

Questo sistema di movimentazione dell'anta risulta essere indicato per i lucernari superiori, le stanze poco utilizzare e le cantine. Questi infissi consentono di contenere i costi e possono essere motorizzati, movimentati tramite una corda, a maniglia oppure con cricchetto. In genere si opta per la prima opzione quando non si può eseguire l'azionamento manualmente. Questa tipologia di serramento viene poco impiegata perché questi modelli sono difficili da pulire dall’esterno. Per avere una maggiore funzionalità è possibile abbinare più sistemi di apertura, come quello a battente e quello a vasistas.

Video: Le tipologie di finestre presenti sul mercato

ECLISSE Syntesis Collection: per ogni gusto uno stile