Guida Porte blindate

Come scegliere una porta blindata? 5 consigli pratici

5/5
votato da 1 persone

Attualmente la diffusione delle porte blindate è sempre maggiore e sul mercato sono disponibili numerosi modelli; è quindi necessario effettuare una scelta ragionata e soprattutto consapevole che rispetti le proprie esigenze.

1. Impiego

Il primo consiglio per scegliere una porta blindata è relativo all'impiego per cui viene acquistata e a tal proposito risulta necessario valutare le sei classi di resistenza.
 

  • Classe prima (RC1) Si tratta di porte blindate che possono essere scassinate con semplici manovre fisiche (come spallate oppure calci) da parte del ladro e che solitamente cedono dopo 3-5 minuti di attacco; offrono quindi un basso indice di sicurezza e possono essere montate in interni poco soggetti a rischio di effrazione.
  • Classe seconda (RC2) In questa categoria vengono catalogate porte corazzate più resistenti, che, per essere aperte, richiedono un maggiore lasso di tempo (fino a 10 minuti) e l'impiego di qualche strumento come cacciaviti o perni metallici.
  • Classe terza (RC3) Grazie a maggiori prestazioni funzionali, queste porte blindate sono indicate per abitazioni condominiali, dove il contesto non sia particolarmente isolato; per la loro effrazione richiedono l'utilizzo di attrezzi come il piede di porco e comunque una notevole forza fisica da parte del malintenzionato.
  • Classe quarta (RC4) Questa è la classe che caratterizza un portoncino blindato da esterno ad elevato livello di resistenza, indicato per villette residenziali isolate, in quanto la sua apertura presuppone l'impiego di attrezzi per scassinare (accette, seghe, trapani e scalpelli) da parte di un ladro esperto e professionista.
  • Classe quinta (RC5) Questo livello di sicurezza è tipico di un portone blindato per esterno montato in contesti abitativi contenenti oggetti di valore oppure molto isolati, dato che lo scassinatore dovrebbe utilizzare trapani elettrici o addirittura esplosivo per entrare. Questo genere di porte corazzate trova largo impiego anche nelle banche, gioiellerie o negozi contenenti oggetti preziosi.
  • Classe sesta (RC6) Grazie all'altissimo livello antieffrazione, queste porte blindate vengono utilizzate in ambienti particolarmente a rischio, come caveau di banche, ambasciate, edifici militari e soltanto in rari casi in abitazioni private.

2. Qualità e prezzo

Il secondo consiglio per scegliere la migliore porta blindata è relativo all'analisi del rapporto qualità/prezzo, tenendo conto che non è mai conveniente puntare su prodotti troppo economici poiché spesso sono d'importazione e quindi non garantiscono prestazioni di sicurezza conformi alla normativa europea. Bisogna quindi preventivare una certa spesa per assicurarsi qualità e assistenza della porta blindata.

3. Ditta produttrice

Il terzo consiglio è quello di rivolgersi a ditte affidabili che siano in grado di offrire un prodotto realizzato con materiali certificati, soprattutto per quanto riguarda la serratura che deve presupporre la presenza di un cilindro europeo omologato. È necessario assicurarsi che, oltre alla disponibilità di porte blindate conformi alle normative di sicurezza attualmente vigenti, la ditta garantisca anche un'ottima assistenza sia per la manutenzione ordinaria che per interventi straordinari d'urgenza.

4. Contesto abitativo

Il quarto consiglio nella scelta della porta blindata è relativo al contesto abitativo in cui essa viene inserita, valutando con attenzione sia i fattori estetici che soprattutto quelli funzionali. A tal riguardo bisogna cercare di armonizzare nella maniera migliore la porta corazzata scegliendo pannelli di rivestimento in relazione con l'ambiente.

5. Esperienze

Il quinto consiglio è collegato alle informazioni sulle porte blindate montate in abitazioni simili alla propria poiché le problematiche eventualmente presenti devono indirizzare nella scelta, per ridurre al minimo i rischi di un acquisto sbagliato.
Quanto costa una porta blindata?
I prezzi delle porte blindate sono di solito piuttosto alti poiché i materiali costitutivi devono garantire elevati standard qualitativi ed anche gli interventi di montaggio incidono sul costo globale.

Ricevi preventivi gratuiti e risparmia fino al 50%

Se cerchi il Prezzo migliore, chiedi a GuidaEdilizia, il network italiano per l'edilizia con il maggior numero di visite e presente sul mercato da oltre 15 anni. Affidati a noi! Oltre 10.000 persone lo hanno già fatto.  Compila gratuitamente e senza impegno il modulo e riceverai dai nostri Partner selezionati i preventivi più vantaggiosi.

I miei dati personali