Guida Gare e Codice appalti

Cos'è un appalto pubblico e come funziona?

5/5
votato da 1 persone

Il codice appalti (ossia il decreto legislativo n. 50/2016, recentemente modificato dal Decreto Sblocca Cantieri) disciplina l'intero settore degli appalti pubblici stabilendo chi, come e quando partecipare ad una gara d'appalto. Protagonisti di un appalto pubblico sono le amministrazioni aggiudicatrici e gli operatori economici: mentre i primi indicono una gara per l'acquisizione di servizi, forniture, lavori e opere, i secondi sono coloro che possono offrire i propri beni alle pubbliche amministrazioni. Detta così gli appalti pubblici sembrano essere semplici, eppure nel loro complesso sono molto articolati dovendo addirittura in alcuni casi adeguarsi alle direttive sancite dall'Europa. Nonostante ciò, però, partecipare alle gare d'appalto potrebbe rivelarsi una scelta utile sia in termini economici che, soprattutto, per un ritorno di immagine. Ma cos'è un appalto pubblico e come funziona nella realtà?

Cos'è un appalto pubblico per la legge italiana?

Simile per certi versi ad un tradizionale contratto di diritto privato l'appalto pubblico è anch'esso un contratto stipulato, seguendo una particolare procedura, fra una pubblica amministrazione e uno o più operatori economici. A dire il vero il contratto (inteso come atto scritto) è lo step finale di un lungo procedimento che varia a seconda dell'oggetto dell'appalto, della spesa fissata dalla pubblica amministrazione e del settore da cui proviene il bene o servizio richiesto. L'appalto è quindi il modo con cui un'amministrazione acquista beni e servizi utili per lo svolgimento della propria attività solo che, per questioni di trasparenza, di concorrenza e per garantire a quante più imprese possibili di poter partecipare, è necessario procedere con una gara pubblica. Si dice "gara pubblica" proprio perché l'amministrazione si rivolge ad un numero indefinito di potenziali imprese, ciascuna delle quali propone il bene o il servizio ad un certo prezzo. A vincere potrebbe essere l'impresa che offre i propri beni ad un prezzo basso o avanza un'offerta economicamente vantaggiosa.

Come funziona un appalto pubblico?

Quando una pubblica amministrazione ha bisogno di un servizio, di un bene o di un lavoro può reperire ciò di cui ha bisogno esclusivamente indicendo una gara d'appalto non potendo rivolgersi (se non in casi specifici e seguendo regole tassative) direttamente ad una o più imprese.
Volendo semplificare il procedimento per l'aggiudicazione di una gara d'appalto inizia con la pubblicazione dei bandi (cd bandi di gara) all'albo dell'amministrazione interessata e sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana. All'interno del bando sono indicati il tipo di bene, di lavoro o di servizio richiesto, l'importo messo a disposizione dall'amministrazione, i requisiti che devono possedere le imprese che vi partecipano, i termini e le modalità per partecipare all'appalto. Le imprese interessate dovranno verificare se hanno i requisiti adatti alla partecipazione e, qualora fossero in regola, possono presentare un'offerta, cioè il prezzo con cui propongono il bene, il lavoro o il servizio alla pubblica amministrazione. Chiusi i termini di presentazione delle domande l'amministrazione procederà con la selezione delle offerte scegliendo l'impresa che propone il bene o il servizio ad un prezzo vantaggioso.

Cosa significa "stazione appaltante" e "operatore economico"?

Nel codice appalti i termini che ricorrono con frequenza sono "stazione appaltante" ed "operatore economico". Si tratta di termini tecnici che indicano l'amministrazione che indice una gara d'appalto (stazione appaltante) e le imprese che possono partecipare (operatore economico). Dire "amministrazioni" e "imprese" è un po' generico, perché mentre le "stazioni appaltanti" possono essere le amministrazioni in generale (enti territoriali, scuole, ministeri, ecc...), gli operatori economici sono considerati come tali anche:

  • i professionisti persone fisiche;
  • i raggruppamenti di persone o di enti.
Il nuovo Codice degli appalti pubblici e dei contratti di concessione

© Appalti e Contratti, Analist Group

Ricevi preventivi gratuiti e risparmia fino al 50%

Se cerchi il Prezzo migliore, chiedi a GuidaEdilizia, il network italiano per l'edilizia con il maggior numero di visite e presente sul mercato da oltre 15 anni. Affidati a noi! Oltre 10.000 persone lo hanno già fatto.  Compila gratuitamente e senza impegno il modulo e riceverai dai nostri Partner selezionati i preventivi più vantaggiosi.

I miei dati personali